Pazza Inter tutte le curiosità sulla squadra neroazzurra! - Ispace Ligth

Pazza Inter tutte le curiosità sulla squadra neroazzurra!

Auguri pazza


Inter, 109 anni di emozioni.

Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e la l’azzurro sullo sfondo d’oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perchè noi siamo fratelli del mondo!

Il club Football Internazionale di milano S.P.A. o per meglio dire


semplicemente Inter, è la più famosa squadra Italiana. L’Inter fu fondata il 09 Marzo del 1908. La storia dell’Inter ha davvero fatto emozionare tantissimi tifosi, nella sua storia ha collezionato ben 18 scudetti, 7 coppa Italia, 5 supercoppe italiana, 3 Champions League, 3 Coppe UEFA, 2 coppe Internazionali, 1 coppa del mondo per club.

Qual’è il simbolo dell’inter?

Il simbolo dell’Inter, è il biscione, un serpente ondeggiante ingoiante.

Qual’è l’inno dell’inter?

L’inno dell’Inter è “C’è solo l’Inter”, brano composto dal duo Elio e Graziano Romani. L’inno è stato dedicato a Giuseppe Prisco, nonchè lo storico vicepresidente del club.

Qual’è lo stadio dell’Inter?

Lo stadio dei nerazzurri è il Giuseppe Meazza, lo stadio di San Siro, è stato inaugurato il 19 settembre 1926. Questo stadio è molto conosciuto nel mondo, infatti è al secondo posto della classifica degli stadi più belli al mondo, oltre ad essere lo stadio più capiente in Italia, proprio per ciò viene soprannominato ” Il tempio del calcio”.

L’Inter, è anche soprannominata ” Pazza Inter”, proprio perchè questa squadra è in grado di regalare partite e remundate pazzesche da ricordare la partita storica giocata nella stagione 2004/2005 Inter-Sampdoria, dove la squadra ospite fino al’85 esimo minuto di partita era in vantaggio con un risultato di 0 a 2, ma l’inter c’era, o per meglio dire la pazza inter c’era, e in soli 6 minuti e riuscita a portarsi la vittoria a casa con un risultato di 3 a 2.

Ma andiamo a scoprire qualche dettaglio in più sulla squadra nero azzurra.

Nei primi anni degli anni 60, l’ Inter fu la prima società a introdurre gli abbonamenti allo stadio per un’intera stagione.

L’Inter e il Milan, sono molto rivali questo scontro esiste da sempre, tanto che in passato si diedero dei nomignoli, l’inter soprannominava il Milan ” casciavitt”, ovvero cacciaviti e il Milan ” banscia”, ovvero gradassi.

Nel 1964, l’Inter vinse per la prima volta la coppa Internazionale, fu la prima volta che un club italiano vinse questa coppa senza subire sconfitte.

Nel 2003, l’inter vinse contro l’Arsenal con un risultato pari a 0-3, fu la prima squadra italiana a batterli in casa.

Il calciatore con più partite ufficiali giocate, è Javier Zanetti, con 851 presenze.

Nel 2010, l’Inter, guidata da Josè Mourinho, si aggiudicò il triplete, ovvero la vittoria dell UEFA Champions League, lo scudetto e la coppa d’Italia.

L’Inter, è l’unica squadra italiana a non essere mai stata in serie B.


Ritorno al passato, stagione 2010!

Come abbiamo detto prima i neroazzurri  nel 2010 vinse il triplete grazie alla guida del “Re Mourinho”, ma non tutti credevano alla possibilità di vittoria dell’Inter, ma a far ricredere ciò fu la partita di ritorno contro il Chelsea, dove fino al 78 esimo minuto i tifosi interisti non credevano che la squadra potesse continuare la sua vittoria, ma questo cambiò grazie a Samuel Etò, la sua rete fece credere realmente alla probabile vittoria.

Grazie alle due partite consecutive con un risultato di 1 a 0 ciascuna, grazie a Diego Milito in casa e da Sneijder in trasferta, il sogno può continuare e hanno l’ingresso alla semifinale. Ma L’Inter sa bene che la semifinale non è un gioco, perchè ad aspettarla c’è la squadra spagnola, ovvero il Barcellona. La prima partita fu giocata a casa Inter e al 19 esimo minuto arriva il goal di Pedro, ma i giocatori nero azzurri non si persero d’animo e continuavano a giocare, poi il miracolo, Sneijder, Maicon e il principe Milito segnano la partita d’andata con un risultato di 3 a 1. Ma la partita decisiva sarà quella in casa degli spagnoli al Camp Nuo.  Josè Mourinho nonostante tutti credevano fosse lo sbaglio più grande dell’Inter, decise di dare una vera e propria lezione



di tattiche al mondo, ovvero quello di bloccare gli avversari grazie alla sua difesa. Questo riesce fino a quando Piquè riesce a far entrare il pallone in rete. Nonostante ciò,  la squadra nero azzurra è in finale. Ora ad aspettare i Nero azzurri c’è il Bayer Monaco. Arriva la magica sera del 22 Maggio 2010, tutti hanno una gran voglia di giocare. Tutti hanno una gran voglia di alzare la coppa dalle orecchie lunghe. Mourinho ha deciso, a giocare quella magica sera saranno:

L’acchiappa sogni, Julio Cesar in porta

Alla difesa, Samuel, Chivù e Maicon

In attacco, il trio perfetto, Pandev, Etò e Milito

Partita ricca di adrenalina, ma in squadra c’è e il principe regala le due reti che segnano la vittoria un goal ogni tempo. I nerazzurri campioni del mondo.  Il club nero azzurro può ufficialmente festeggiare alzando la coppa che tutti desiderano avere.

Logo inter
Logo Inter
 Ti può interessare anche curiosità sull’derby di milano

 

Comments

comments

Lascia una recensione

2 Commenti on "Pazza Inter tutte le curiosità sulla squadra neroazzurra!"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…]  Inter tutte le curiosità sulla squadra neroazzurra! […]

trackback

[…] Pazza Inter tutte le curiosità sulla squadra neroazzurra! […]

wpDiscuz