Attacchi di panico: Cosa sono? E come calmarci quando si presentano?

Attacchi di panico: Cosa sono? E come calmarci quando si presentano?

Attacchi di panico: Cosa sono? E come calmarci quando si presentano?

panico

La prima cosa da spiegare è che cos’è un attacco di panico.

L’ attacco di panico, è una sensazione di paura che arriva all’improvviso e che può scatenarsi ovunque, provocando ansia e panico a chi ne soffre.

Di solito gli attacchi di panico, inducono a far credere che si stia per morire, il paziente è avvolto da un senso di angoscia accompagnato da, tachicardia e un forte senso di soffocamento.Solitamente gli attacchi di panico non durano più di 30 minuti, ma questo può variare da persona a persona.

Gli attacchi di panico di possono scatenare dopo aver avuto un shock, un avvenimento che vi ha segnato profondamente, possono scatenarsi senza un motivo, oppure da una semplice paura che si trasforma poi in attacco di panico.

SINTOMI ATTACCO DI PANICO:

Sensazione di nausea
Dolore al petto
Vertigini
Capogiri
Battito cardiaco accelerato
Sudorazione
Tremolii
Vampate di calore
Formicolio
Sensazione di soffocamento

OLTRE A QUESTI SINTOMI GLI ATTACCHI DI PANICO, VENGONO ACCOMPAGNATE DA PENSIERI NEGATIVI COME:

Paura di morire
La paura di non riuscire a controllare la paura
La paura di eventi catastrofici

Solo chi soffre di attacchi di panico può capire cosa vuol dire sentirsi travolti da un senso di soffocamento e la tua più grande paura riesce a prendere il sopravvento su di te.

Ma come possiamo calmarci durante un attacco di panico?
Ecco alcuni consigli che a me, in alcuni casi, riescono a farmi calmare!

1) Una delle regole fondamentale durante un attacco di panico è la respirazione, più si respira affannosamente, più l’ansia sale. Durante un attacco di panico devi respirare lentamente. Uno dei sintomi che comporta l’attacco di panico è quello dell’iperventilazione, quindi respirare lentamente allieva il senso di soffocamento che si sente durante l’attacco di panico. Il segreto è quello di trattenere il respiro per circa 3 secondi e ispirare lentamente.


2) Mentre sei in preda ad un attacco di panico, il tuo corpo si sente in pericolo, perciò devi ripetere a te stesso di essere al sicuro e che non può succederti niente.


3) Distrai la mente , quando hai l’attacco di panico, devi sforzarti a distrarre la tua mente e pensare alla tua canzone preferita, e devi sforzarti a cantarla mentalmente questo fa si che la tua mente si distrae dalla tua paura.


4) Un altra tecnica molto utile, è quella di cercare di volare con l’immaginazione e sforzarti di immaginarti in un luogo molto rilassarti, devi cercare di immaginarti lì in quel momento, e pensare di essere lì a rilassarti. Se riesci a pensarlo e immaginarlo bene, la paura piano piano scompare.


5) Prova a vedere qualche video sul rilassamento guidato, lasciati trasportare solo dalla voce del video. Questo ti sarà molto utile per rilassarti.


6)Rilassa i muscoli, un altro passo da dover fare è quello di rilassare i muscoli, un esercizio da fare è quello di contrarre i muscoli per almeno 5 secondi e lasciarli riposare, ripetete questo esercizio per almeno 5 minuti, fino a quando non sentirai i muscoli davvero rilassati.


7)Ascolta musica rilassante, questo può aiutarti a rilassarti, calmarti e gestire l’ansia.


8)Se l’attacco di panico persiste da tanto, chiedi aiuto a qualcuno, prova ad andare dal tuo medico curante oppure da un psicologo, ti aiuteranno a capire qual’è la  paura che scatena l’attacco di panico e riuscirla a combattere.

GUARDA ANCHE:
Come combattere le proprie paure
Ansia: Ecco alcuni consigli per superarla
Come prendere sonno quando non si è stanchi

Comments

comments

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz