Destino o coincidenze? Ecco a voi 4 storia che hanno dell'incredibile!

Destino o coincidenze? 4 Storie che hanno dell’incredibile!

Il destino è il termine di un insieme di avvenimenti accaduti, che finiscono con una fine prestabilita.

Le coincidenze, invece, sono avvenimenti accaduti casualmente. Cioè un episodio avvenuto in modo inaspettato!

C’è chi crede nel destino e c’è chi invece sostiene che sono solo coincidenze, una cosa è certa, le storie che vi sto per raccontare hanno davvero dell’incredibile! E tu credi nel destino?

time-1842678_960_720

1) RE UMBERTO I E IL SUO STRANO SOSIA:

In un giorno qualunque Re Umberto I si recò in un piccolo ristorante di Monza, ma quando entra notò subito il proprietario del locale, la somiglianza tra i due era impressionante. La curiosità fu tanta e parlando con l’uomo venne a conoscenza della sua data di nascita, cioè il 14 Marzo del 1814, in pratica la stessa data di nascita del Re. I due si misero a parlare e si venne a conoscenza che tutti e due erano sposati con una donna che portava il nome Margherita, per non finire, il ristorante venne aperto lo stesso giorno in cui avvenne la coronazione di Re Umberto, coronato Re d’Italia. La storia si chiude con un tragico finale, il 29 luglio del 1900 Re Umberto venne a conoscenza della misteriosa morte del ristorante, morto a causa di uno sparo poco prima, lo stesso giorno dopo solo poche ore Re Umberto venne assassinato.

2) L’uomo salva vita!

In questa storia andiamo indietro nel tempo, precisamente negli anni 30. Un giorno un uomo di nome Joseph Figlock stava passeggiando fino a quando si trovò  passare sotto una finestra, e in quel preciso momento, proprio da quella finestra cade un bambino che fortunatamente cade sulle spalle dell’uomo e si salvò. Ma la cosa strana e che dopo un anno esatto quel episodio succede di nuovo, lo stesso bambino cade dalla stessa finestra nello stesso momento in cui l’uomo stava passando di lì,  anche questa volta il bambino atterrò sopra le sue spalle.

3) UNA SCRITTA PREMONITORE. 

Nel 1992 una professoressa di lettere trovò una strana frase scritta sul quaderno di una ragazza di nome Lisa Gannan, ragazza sempre solare e allegra.

” Non state davanti alla mia tomba a piangere, io non sono qui, non sto dormendo, io sono la stella dell’oscuro cielo notturno. Non state vicino alla mia tomba a piangere, non sono qui, io sono morta”

Questa frase catturò l’attenzione della professoressa, e quando gli chiese perchè aveva scritto ciò la ragazza non ha saputo rispondere. La cosa inquietante è che a solo due settimane di distanza la ragazza, la sorella e il padre vennero brutalmente uccisi da un pazzo.

4) IL TITANIC

Nel 1892 uno scrittore di nome W.T Stead scrisse un racconto dove viene immaginata una grossa nave a vapore con tantissimi passeggeri a bordo affondare nell’Atlantico dopo essersi scontrata con un enorme iceberg, pochi sarebbero stati i superstiti. La cosa strana è che nel viaggio inaugurale della famosa nave il Titanic Stead era lì, e tutto ciò che lui aveva scritto anni prima si avverarono, rimanendo lui stesso vittima della strage.still-life-836776_960_720

Comments

comments

Lascia una recensione

1 Comment on "Destino o coincidenze? 4 Storie che hanno dell’incredibile!"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
trackback

[…] Continua a leggere… […]

wpDiscuz