Oggetti sporchissimi che ospitano tantissimi batteri e noi non lo sappiamo

Oggetti sporchissimi che usiamo ogni giorno pieni di batteri!

Oggetti sporchissimi che utilizziamo ogni giorno e che sono pieni di batteri!

Sappiamo tutti grossolanamente che germi e batteri sono ovunque,  combatterli è dura, andiamo a vedere alcuni oggetti che utilizziamo ogni giorno pieni di batteri.

bacteria-62993_1280

Al primo posto, troviamo il lavello della nostra cucina. Ebbene si, ogni centimetro quadrato del nostro lavello contiene ben 100.000 mila batteri.

Al secondo posto, troviamo le banconote. Infatti i soldi contengono circa 140 mila batteri.

Al terzo posto, abbiamo le scarpe. Essi, inevitabilmente, vengono in contatto ogni giorno con tantissimi batteri.

Al quarto posto, troviamo la tastiera del pc. Oggi giorno il computer è diventato vitale, ma la tastiera contiene tantissimi germi, tanto da superare la tavoletta del wc.

Al quinto posto, troviamo la  spugna da cucina. Essa ci aiuta a togliere lo sporco dalle nostre posate, ma lo sporco rimane intrappolato nella spugna, ospitando innumerevoli germi.

Al sesto posto, troviamo il telefonino.  Anch’esso come la tastiera del pc contiene tantissimi germi.

Al settimo posto, troviamo il tagliere da cucina. Non importa il materiale, sul tagliere, si annidano batteri anche molto pericolosi, come ad esempio la salmonella.

Al ottavo posto troviamo il telecomando. Inevitabilmente, viene appoggiato da per tutto ed è uno degli habitat perfetti per i batteri.

mold-1482666_1280

 CONSIGLI

  • Disinfetta almeno una volta al giorno il lavello da cucina con una soluzione composta da bicarbonato di sodio e aceto bianco.
  • Pulisci il tuo smartphone con un panno in microfibra ogni volta che l’utilizzi.
  • Utilizza uno spazzolino da denti tra le fessure dei bottoni del telecomando utilizzando alla fine un panno umido.
  • Versa qualche goccia d’aceto sul tagliere, strofinando bene e sciacqua abbondantemente con acqua calda.
  • Riempite la spugna e immergetela in una ciotola d’acqua calda e versate un pò di candeggina, lascia agire per circa dieci minuti, poi sciacquate abbondantemente con acqua corrente.
  • Per disinfettare la tastiera del pc, prendi un cotton fioc imbevuto d’alcool e pulite le fessure dei tasti.
  • Lava le scarpe in lavatrice almeno una volta a settimana
  • Infine ci sono i soldi, bhe su questo non abbiamo un rimedio, ma è risaputo che i soldi tolgono la salute e non fanno la felicità.
Leggi anche:

Perchè a pipì è gialla? Ecco tutti i colori a cui fare attenzione!

Comments

comments

Lascia una recensione

2 Commenti on "Oggetti sporchissimi che usiamo ogni giorno pieni di batteri!"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
Walter
Ospite
Walter

Interessante questo post.
però: Se metto in lavatrice le All Star, ok. Le scarpe scamosciate o altra pelle, un pò meno.
La spugna conviene cambiarla, perché la candeggina, l’ acqua calda e il tempo impiegato, valgono più di qualche centesimo di spugna.

Se si capovolgono e si scuotono quotidianamente tutte le tastiere dei pc nel mondo, si ottiene un Tir pieno di briciole di crackers finite lì dentro. Ciao, a presto. 🙂

L'Irriverente
Ospite
L'Irriverente

Non dimentichiamo poi che il denaro non puzzerà, ma sicuramente è sporco, anche quando lo si guadagna onestamente; pare non ci sia da fare, se possibile, che buttar via i soldi, ma attenzione: ho letto sul Codice penale che non sono riciclabili…

wpDiscuz