L'inquietante mistero dell' esorcismo di Emily Rose!

L’Esorcismo di EMILY ROSE

 

Bentornati nel nostro spazio “Mistero” come di consueto ogni venerdì…
Ma non perdiamoci in chiacchiere e andiamo a scoprire questo nuovo mistero….
Esorcismo! Chi di voi non ha mai sentito questo termine? Chi non ha mai visto il famosissimo film horror “l’esorcista”?
Bene sicuramente vi sarete fatti un idea sull’argomento…
Ciò di cui parleremo oggi non è la storia del film, ma bensì una storia vera, EMILY ROSE !

Unknown-1.jpeg
Questa storia raccapricciante ha inizio nel 1968, quando Annaliese Michel appena 16enne iniziò a soffrire d’attacchi d’epilessia. A causa di questo disturbo,la ragazza passò un momento depressivo abbastanza lungo, solo dopo 2 anni ritornò a frequentare la scuola, che, grazie ad un insegnamento religioso molto rigido la ragazza iniziò a pensare di essere posseduta…
Durante le sue preghiere quotidiane Annaliese Iniziò a vedere volti demoniaci.
In seguito a queste manifestazioni, li studi effettuati non portarono a nulla, per 3 anni fu costretta a vivere quotidianamente questo calvario assumendo anche, farmaci molto potenti.
Nel 1973 i genitori decisero di affidarsi alla chiesa, chiedento un’ esorcismo, che venne però rifiutato.
Nel frattempo le condizioni di Annaliese si aggravarono bruscamente, passò un’anno intero assumendo comportamenti “paranormali” del tipo:
dormire sul pavimento, bere la propria urina, distruggere qualsiasi oggetto a tema religioso, mordere i parenti, mangiare insetti arrivando persino a staccare la testa di un’uccello e mangiarsela ed infine iniziò ad automutilarsi.

annelise-michel2.jpg
Nel 1975 il vescovo di Wurzburg prese una decisione riguardando il caso, e assegno alla ragazza i preti Arnold Renz e Ernst Alt con lo scopo di iniziare un grande esorcismo sulla ragazza.
Diversi demoni si manifestarono nella posseduta, da Lucifero ad Hitler passando per Caino e Giuda.
Le sedute furono molte, si arrivò a due sedute a settimane dove la ragazza doveva essere trattenuta ferma da molti uomini adulti. Durante una seduta a causa di molteplici genuflessioni le prevocò la rottura di entrambe le ginocchia. L’esorcismo durò circa un’anno, ma, ormai il corpo della ragazza era stremato, arrivo a pesare 30 kg e fu afflitta anche da una polmonite.
Annaliese mori poco dopo all’età di 23 anni.
Il caso fu trattato dalla polizia che, arrivarono ad una conclusione: la ragazza sarebbe potuta essere salvata tramite un’alimentazione forzata tramite flebo.
I famigliari e i due preti vennerò condannati per omissione di soccorso e omicidio.

MALATTIA MENTALE O REALE POSSESSIONE??69d996d5a9cbc86c0571dc4ec7f402f2.jpg

Per il mistero della settimana è tutto, diteci cosa ne pensate nei commenti, spolliciate e condividete se l’articolo vi è piaciuto e come sempre suggeritemi nei commenti “misteri” che vorreste ne parlassi, al prossimo MISTERO.

Comments

comments

Lascia una recensione

22 Commenti on "L’Esorcismo di EMILY ROSE"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
cilieginasuccosa
Ospite

Povera ragazza. Chissà soffriva di qualche malattia mentale e nessuno se ne è accorto.

Walter
Ospite

In verità questa povera ragazza era posseduta (caso raro). Non sempre gli esorcismi hanno effetto, non sempre si “sanno fare”. Poi, se si considera che le sue condizioni erano di prostrazione estrema, praticare un esorcismo senza le dovute precauzioni, porta a quelle tragiche conseguenze.

Blondie
Ospite

Povera….e chissà quante persone hanno sofferto della stessa cosa e non si sa nulla…

marzia
Ospite

Mamma mia, sebbene io abbia 61 anni queste visioni prima di andare a dormire mi spaventano.
Son vissuta in una famiglia bigotta e Satana, di tanto in tanto, veniva fuori da certe Bibbie mastodontiche di mio zio prete. Là è iniziato il mio turbamento!
Notte serena

anna
Ospite

Io credo che era posseduta…poi vedendo le foto della ragazza confermo ancora di piú il mio pensiero…😕

mariapiamonda
Ospite

Mi piace pensare che fosse affetta da un raro disturbo. Negli anni sessanta, non si disponeva delle attuali conoscenze mediche e, tuttora, il cervello e la mente sono insondabili per molti aspetti. Ma a parte questo, se avvalorassi l’ipotesi contraria, avrei seri problemi a dormire la notte per paura che un demone, dal nulla, venga ad insediarsi proprio a casa mia 😉. Ciao

ehipenny
Ospite

Personalmente non credo alla possessione… non so, mi viene più da pensare ad una malattia al tempo non conosciuta..

Mi....semplicemente
Ospite

La razionalità mi farebbe dire No impossibile…….ma in realtà io ci credo

silviacavalieri
Ospite

Epilettica, plagiata da persone senza scrupoli, disturbata mentalmente, curata da medici incapaci: Questo mi suggerisce la mia razionalità. Provo molto rammarico per la sorte di questa ragazza e penso che, affidata a medici competenti e responsabili, avrebbe potuto condurre un’esistenza meno dolorosa.

wpDiscuz